Loreto, Bergoglio non vuole gli si baci l’anello papale e ritrae la mano. Ma quello è un anello fasullo. Chi risponde alla Massoneria infatti rifiuta ogni simbolo sacro

Video incredibile: Bergoglio “sfila” la mano ai fedeli perchè non vuole gli si baci l’Anello del Pescatore.

 

E’ accaduto il 25 marzo a Loreto dove Bergoglio era in visita per il giorno della Solennità dell’Annunciazione.

Dopo la S. Messa, i fedeli erano in fila per salutare ed incontrare Bergoglio.

Ma un fatto strano ed insolito è accaduto: quando i fedeli si inginocchiavano per baciare il suo Anello Papale, Bergoglio ritraeva la mano. 

Certo, potrebbe non stupire visto che Bergoglio ha sempre dimostrato “diffidenza” nell’osteggiare simboli sacri.

Ma cerchiamo di capire o, quantomeno, fare delle ipotesi.

L’Anello Papale si chiama “Piscatorio” o “Anello del Pescatore” perchè San Pietro, Colui che ha fondato la Santa Chiesa Cattolica salendo per primo alla Cattedra Romana, era un pescatore e Gesù lo ha scelto per diventare pescatore di uomini (Lc 5, 4-6,10).

Ecco perchè l’immagine scolpita sull’Anello Piscatorio rappresenta Pietro intento a pescare.

La tradizione ha scelto, inoltre, l’oro come Anello Papale perchè simboleggia il sole, la luce, il giorno, attiene al Cielo e si addice a Dio. 

Per tutte queste ragioni l’Anello Piscatorio può essere portato soltanto dal legittimo successore di San Pietro e non da Colui la cui elezione è illecita perchè decisa a tavolino dalla Mafia di San Gallo!

Ma Bergoglio ben sa di essere stato scelto dagli uomini e non per volontà divina. Sa perfettamente che il suo potere viene dall’uomo e non da Dio.

Ecco che, coerente con il suo rispondere al mondo e non al Cielo, ha rivoluzionato anche l’Anello Piscatorio dandogli un significato suo personale che non rispecchia la tradizione cattolica romana. Un anello bergogliano e non più papale.

Perché diciamo questo?

Prima di tutto l’immagine che ha fatto scolpire è quella di San Pietro con le chiavi del Regno e non di San Pietro intento a pescare.

In secondo luogo, Bergoglio ha scelto un anello in argento dorato e non d’oro.

Argento che non simboleggia la luce celeste bensì la luna, il buio e la notte. Ecco perchè si attiene alla Terra e si addice all’uomo.

Certo, qualcuno può pensare che Bergoglio abbia voluto rinunciare alla ricchezza scegliendo un argento dorato.

No. Non lasciatevi ingannare!

Il costo dell’Anello è dovuto essenzialmente alla manodopera. E se pensiamo, poi, che gli orafi hanno dovuto preparare all’ultimo momento l’apposita lega..

L’immagine scolpita peraltro è opera di un famoso artista italiano che si chiama Enrico Manfrini.

Con queste caratteristiche volute da Bergoglio si tratta di un Anello che non rappresenta un segno del potere spirituale celeste che viene da Dio ma un segno del potere temporale terreno che viene dal mondo.

Si può quindi ipotizzare che Bergoglio, consapevole di questo, non voglia mostrare il suo anello e farlo baciare ai fedeli. I fedeli bacerebbero un anello che risponde a Bergoglio non a Dio Padre. Un anello che stipula un patto di alleanza con l’uomo e la Massoneria, non con Dio Padre. 

L’anello che indossa non è simbolo del Sigillo che Dio Padre attraverso la forza dello Spirito Santo pone a Bergoglio come successore di San Pietro.

Bergoglio è contro ogni tradizione e ogni gesto sacro perchè in lui nessun segno di sacralità è presente.

Uno che risponde alla Massoneria non può portare il vero Anello Papale che rappresenta Pietro intento a pescare non con le chiavi del Regno.

Ma poi quali chiavi?

Un Papa deve essere “pescatore di uomini“, deve salvare anime non consegnarle nelle mani di satana.

Forse le chiavi raffigurate sono le chiavi del regno delle tenebre, dell’oscurità.

Bergoglio, continua a non far baciare il tuo anello ai fedeli! Bacerebbero un anello che stipula un’alleanza con il male!

Per i fedeli l’Anello Papale ha valore sacro, ha un significato reale e importante: baciare l’Anello del successore di San Pietro.

Ma qui si tratta di un anello bergogliano, di un uomo che ha usurpato la cattedra romana. Un uomo che si è insediato illegittimamente con l’obiettivo di distruggere la Chiesa Cattolica Apostolica Romana.

Bergoglio, hai infranto la tradizione non perché vuoi vivere come il poverello Francesco d’Assisi ma perché chi risponde alla Massoneria rifiuta ogni simbolo sacro, ogni oggetto sacro.